Vacrigistina's Blog

media, comunicazione, società e politica secondo la mia prospettiva di genere

Donne in Tv e nei media: un incontro importante?

Posted by vacrigistina su 16 aprile 2010

Un incontro importante quello di ieri. Così desidererei iniziare questo commento relativo al convegno che si è svolto ieri a Palazzo Chigi su “Donne in tv e nei media”; ma i desideri si scontrano troppo spesso con la realtà e con le limitatezze della società. I desideri di una giovane ragazza, oggi in Italia si scontrano con la crisi economica, con i contratti precari, con gli eterni stage, con gli ostacoli di una società maschilista che pensavamo fossero stati eliminati ma che ancora creano discriminazioni e difficoltà, e si scontrano soprattutto con la velleità di un potere maschile che da un lato cerca in tutti i modi di tenersi ben saldo, dall’altro rimane ottuso di fronte ai benefici sociali ed economici di politiche di empowerment femminile e indifferente di fronte a questioni che non lo danneggiano direttamente, ma al contrario anzi lo privilegiano. Di fronte quindi all’esistente, alle sconfitte passate, alle promesse non mantenute perché non supportate da convinzione ma espresse come “dovuta concessione”, agli intenti pregevoli sulla carta e poi non tradotti in azione, ho paura che pensare che l’evento di ieri sia da considerarsi realmente l’inizio di un processo di cambiamento, sia prematuro, avventato, ingenuo. Ma oggi vorrei pensarlo lo stesso, almeno per alcune ragioni. Prime tra tutte il raggiungimento di alcuni primi obiettivi e l’emersione di proposte concrete per il futuro. Secondo perché ieri c’è stato un gruppo di persone abbastanza “influenti” nel settore dei media ed in particolare della televisione pubblica, che si è confrontato su un tema secondo me importante e ha iniziato a mettersi in discussione (stile BBC secondo Giampaolo Rossi, Presidente RAI NET). Terzo perché sono emersi molti aspetti diversi da persone e prospettive diverse e che necessariamente non possono esser dimenticate o sottovalutate per mettere in moto un reale percorso di cambiamento. Ma accanto a questi elementi positivi, ho riscontrato anche alcuni aspetti negativi della giornata di ieri: l’atteggiamento difensivo di alcuni soggetti della RAI (di Antonio Marano vicedirettore generale della RAI e responsabile dei palinsesti, di Lorenza Lei vicedirettrice generale e Giuliana Del Bufalo, Direttore Rai Parlamento) che invece riconoscere gli errori in maniera costruttiva, si sono nascosti dietro l’impotenza, le regole del mercato, i buoni prodotti offerti dalla Rai (che poi quali sono non lo hanno precisato rimanendo al contrario sul vago), la pratica del convegno-vetrina da parte di alcuni importanti rappresentanti che hanno parlato per primi andando via poco dopo, a causa degli impegni più importanti, senza quindi sentire gli altri interventi, lasciando in sospeso domande e precisazione (come il ministro Scajola e il presidente della Rai Garimberti), alcune frasi e alcune parole pronunciati senza troppe valutazioni (“sederino”, “sarei contento se mia figlia facesse la ballerina” – ballerina televisiva ovviamente -, “le nostre donne”, “il fascino femminile è importante per una società serena”…) l’elencazione arida di dati relativi alla presenza di donne nella produzione-conduzione-informazione televisiva) il trattare la tematica di genere nei media come se fosse un corollario, e soprattutto le critiche aprioristiche e ottuse al documentario “Il corpo delle donne” (di cui è stato mostrato soltanto l’inizio) e a chi lo ha realizzato, Lorella Zanardo (che è intervenuta in apertura) da parte di persone che hanno senza vergogna ammesso di non far parte di quel milione e 300 mila persone che lo hanno visto. Migliore è stato invece il messaggio di Napolitano, anche se considerando ormai la sua autorevolezza in ribasso, non so quanto possa ancora considerarsi significativo. Queste le mie prime veloci impressioni, a breve, invece proporrò una sintesi delle proposte emerse, dei temi trattati, e degli interventi della prima parte del convegno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: