Vacrigistina's Blog

media, comunicazione, società e politica secondo la mia prospettiva di genere

Elezioni in Ucraina: la protesta femminista

Posted by vacrigistina su 7 febbraio 2010

Oggi, in Ucraina secondo turno delle presidenziali tenutesi il 17 gennaio: ballottaggio tra Victor Janukovich e Julia Timoshenko. Alcune femministe (poche in realtà) manifestano il loro dissenso verso l’ex presidente Victor Janukovich, filorusso e poco rispettoso della democrazia, e verso i brogli elettorali che sono stati denunciati.

In un’intervista al giornale Figarò, riportata sul sito della rivista Internazionale, la sfidante (attuale presidente e leader della rivoluzione arancione) Julia Timoshenko ha dichiarato “Abbiamo intenzione di resistere e di lottare affinché le nostre scelte democratiche siano rispettate. Agire diversamente equivarrebbe a rinunciare non solo alla libertà, ma anche alla speranza di un futuro migliore”

La protesta provocatoria (si sono presentate a seno scoperto contro gli abusi del paese) delle femministe del collettivo FEMEN, fondato anche per contrastare il turismo sessuale in Ucraina e che in altre occasioni ha tenuto manifestazioni di questo tipo, si è tenuta oggi nel seggio elettorale di Victor Janukovic.

Riportano la notizia il Corsera e Repubblica, che per l’ennersima volta, si confermano prodotto di giornalai (senza offesa) piuttosto che di giornalisti, poichè sul sito offrono solo la stessa breve didascalia alle foto della protesta di un collettivo femminista ucraino, sembrando più interessati a cogliere l’occasione per mostrare due tette che a quella di proporre ai lettori un’informazione su quello che sta avvenendo in Ucraina, sui motivi che hanno spinto le femministe ad organizzare la protesta o sulle attività del collettivo. Conferma della ricerca del gossip più che dell’informazione, dello scandalo piuttosto che dei contenuti della manifestazione, dei corpi delle ragazze piuttosto che delle voci delle femminste è l’aggettivo attribuito alla protesta e ripreso da entrambi i quotidiani: SEXY.. Repubblica va oltre, titolando “Ucraina va al voto, la rivolta è in topless”.

Per capire forse un pò di più la scelta del collettivo femminista di veicolare alcuni messaggi di protesta anche con il loro corpo, e l’esigenza di protestare in quel paese aldilà delle attuali elezioni provate a cercare su internet “donne ucraine” (anche in inglese) e vedete cosa viene fuori… Risultati simili per “donne italiane”… forse è ritornato il momento di una sexy protesta anche in Italia alle elezioni regionali, il problema è che la visibilità mediatica in quel contesto non ci sarà: il corriere della sera e repubblica saranno già troppo impegnati a fotografare le sexy candidate-veline che anche in questa occasione ci vengono riproposte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: