Vacrigistina's Blog

media, comunicazione, società e politica secondo la mia prospettiva di genere

Addio compagno….

Posted by vacrigistina su 5 luglio 2009

Oggi, i miei pensieri ed il mio dolore, sono rivolti ad una cara persona che improvvisamente, ci ha lasciato..e scrivo di lui, non solo perchè, in questo modo, posso ridurre la sofferenza e a rendere meno confusa e silenziosa la morte, ma perchè quella persona merita di esser nominata in questo mio spazio virtuale, perchè nella mia vita reale mi ha, le poche volte che l’ho incontrato, sempre lasciato qualche insegnamento…

Era un bravo zio, un bravo padre ed immagino un buon nonno. Era un burbero, un polemico, si arrabbiava facilmente, si arrabbiava sempre, un pò per scherzo e un pò per davvero, e per questo veniva costantemente provocato e preso in giro dai parenti. Ai pranzi, e alle cene, faceva sempre ridere tutti, anche me…e lo stimavo perchè con dignità e costanza ha sempre portato avanti, con le parole e con i gesti, i suoi principi ed i suoi ideali. Ideali di democrazia, di uguaglianza, di condivisione, ideali comunisti..perchè lui, a testa alta e con voce grossa, si dichiarava, ancora, comunista…e criticava tutti, Il Tirreno, i figli e i nipoti che votavano DS, le scelte del sindaco, i giovani disinteressati alla politica…Amava così tanto la politica che, se ci incontrava per strada o al supermercato, invece di chiederci “come state” ci chiedeva il parere sulle scelte del governo israeliano o criticava “quel coglione di Bush”…

Il suo più grande pregio, e l’insegnamento più grande che mi lascia, è la sua capacità di indignarsi…quel diritto-dovere che ormai, nella nostra società e nel nostro Belpaese non esercitiamo più… lui aveva dignità, aveva rispetto per le persone e lo pretendeva come persona, lui saperva amare la vita, la vita in generale, perchè sapeva indignarsi per le ingiustizie…era più forte di lui…non poteva non arrabbiarsi….ed io per questo lo stimavo e lo apprezzavo. Tante volte, ho sperato, di arrivare alla sua età, con quella forza di indignarsi e con quella voglia di farlo, ma soprattuto con la capicità di credere ancora in qualcosa di così alto e bello…

Se ne vanno sempre i migliori, e ci lasciano qua nel dolore della loro scomparsa e nella vergona del nostro comportamento da inetti e ignavi

Questo è per te, caro Giampaolo..

“Un mappamondo che non riporti l’isola di Utopia non merita nemmeno uno sguardo poiché tralascia una regione a cui l’Umanità tende sempre. E quando vi approda guarda fuori e, scorta una regione migliore, vi fa vela. Il progresso è la realizzazione delle utopie.” – Oscar Wilde.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: