Vacrigistina's Blog

media, comunicazione, società e politica secondo la mia prospettiva di genere

Una domenica moderna…

Posted by vacrigistina su 1 dicembre 2008

Anno 2008 – mese novembre – tempo bruttino: freddo accettabile ma cielo grigio e minaccioso – giorno della settimana:domenica – che si fà?

IO trascorrerò il pomeriggio a casa del mio ragazzo..bella e ricca dormita, pranzetto, filmetto, coccole e sesso… ma putroppo a casa del mio ragazzo (come sempre) non c’è niente (di buono) da mangiare…e SICHHE’ siamo obbligati ad uscire per comprere CIBO…e dove si va domenica 30 novembre ore 15 a comprà da mangià?!!! oh brave, si, si va all’IPERCOOPPEE.

Traduzione labronico-italiano: ipercoop; a livorno con il termine ipercoop si intende il magnifico centro commerciale all’interno del quale oltre all’ipermercato della cooperativa (rossa?) più famosa della toscana e non solo, si trovano anche alcuni negozi, due e tre punti ristoro, ossia bar o cose molto vicine ai fast food e a spizzico, e per dare un pò di felicità anche ai piccoli (e futuri consumatori) alcuni giochi (a pagamento), si insomma due o tre giostrine, da dragon ball a quelle specie di fate magiche un pò veline…e questa è L’IPERCOOPPEE DI LIVORNO…e vengono persone anche dal pisano e dalla provincia livornese, pensa un pò te, che posto ganzo, no? NO NO NO NO E POI NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!”!!!!!

io ancora non mi abituo all’idea che decine di persone decidono di passare la loro domenica (probabilmente il loro unico giorno di riposo della settimana, forse il secondo…ma sempre di riposo dovrebbe essere) al centro commerciale….ancora non mi arrendo a questa nuova abitudine delle livornesi e dei livornesi..

ore 15.e qualcosa…arriviamo al centro commerciale PARCHEGGIO STRAPIENO…primo commento critico… prima risposta del mio compagno “deh ma ci siamo anche noi, quindi cosa critichi..” “coll’utero, bello, io sono venuta a comprare qualcosa per pranzo e il mio pensiero centrale è levarsi di ‘ulo il prima possibile…”

ore 15. e qualcosa più un pò… si entra…il CASINO penso ecco l’attacco di panico!!…30-40 gradi di temperatura, luce fortissima, figlioli e figliole di qui e di là che piangono, madri e padri, ragazzi e ragazze, ma soprattutto si famigliole…coppie tra i 30-45anni con 1 o 2 figli…bello, si prendono il gelato, o pizza (che fa schifo!!almeno a me..)…vedono le vetrine, senza comprà nulla perchè come si sa in questo momento l’economia nazionale, internazionale e familiare è un pò in crisi…quindi si guarda che tanto è gratis…tanti commenti critici….uno fa risentire il mio ragazzo “c’è da telefonare al telefono azzuro…povere bimbe e poveri bimbi…l’unico pomeriggio con i genitori e li portano all’ipercoop”..tralasciando lo stronzo del mio ragazzo…io dico, vabbè che fa freddo e piove, e sul mare non ci si può andare…ma davvero l’unica attrazione è l’ipercoop?davvero la cosa più bella da fare di domenica pomeriggio è andare a vedere le vetrine dei negozi dentro quel centro commerciale?io ancora oggi, anche se lo vedo con i miei occhi, non ci voglio credere..non mi voglio arrendere a questa realtà…non posso arrendermi all’idea che i miei concittadini siano così…VUOTI….

ore 15.40 dopo aver litigato con il mio compagno (i centri commerciali mi innervosiscono…l’ultima volta che siamo andati all’ikea di roma, l’ho lasciato i alla cassa e sono uscita urlandogli che era diventato un borghese mediocre!!…)ce ne andiamo….fuori piove e arrivano sempre più macchine…scendono famigliole..che rabbia…e mi sento anche sola in questa rabbia, il mio ragazzo mi accusa come se fossi io quella sbagliata…come se fossi io la pazza…come se fossi io la stronza…che odia tutto quello che ha intorno..bello vero?belli i centri commerciali, belle le partite di calcio sempre uguali, belli i programmi tv della domenca, bella l’isola dei famosi, belle le vetrine e belle le pubblicità con le donne nude, bello…sisisisi sono io la stronza…vabbè…sono io quella sbagliata e tutta questa gente invece è proprio figa!!!!

quanto voglia di scappare a casa…sotto le coperte…chiudere gli occhi ed immaginare una livorno diversa…con musei o luoghi di cultura interessanti…con i vecchi cinema ed i vecchi teatri…con le nuove gallerie ed i nuovi parchi giochi….chiudo gli occhi ed immagino una livorno diversa…con persone vitali e propositive, politicizzate ed intellettuali…chiudo gli occhi ed immagino un paese diverso…un’altra classe politica, un’altra economia,un’altra popolazione…..

apro gli occhi e mi vedo un dvd…VOGLIAMO ANCHE LE ROSE…bellino…e in culo all’IPERCOOP E A CHI CI VA DI DOMENICA POMERIGGIO…era meglio se si lavorava 7 giorni su 7….e penso anche che tutto quello che hanno e tutto quello che non hanno se lo meritano….

(Ps qualche anno fa ci ho anche lavorato al centro commerciale nel periodo natalizio…certe scene…che se ci ripenso vomito…si meritano tutto..o no???)

ci vogliono come dicono loro, ci vogliono tutte uguali, ci vogliono comandare, ci vogliono usare…e noi lo stiamo permettendo…

escape_21

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: